Aeschinanthus radicans: scegli un rampicante diverso dal solito!

Se sei alla ricerca di una pianta rampicante da interno, facile da coltivare e che ti regali anche una bella fioritura, l'Aeschinanthus può essere la soluzione adatta a te.


E' una pianta tropicale molto bella, ma, nonostante il suo aspetto sia particolare, decorativo ed elegante é poco diffusa nelle nostre case.


I suoi rami, flessibili e sinuosi, possono essere "accompagnati" nella scalata di una libreria, oppure lasciati morbidamente ricadere da una mensola.

Le foglie, carnose e brillanti, sono davvero molto decorative, soprattutto in alcune varietà: ad esempio la chioma "arricciata" della varietà "Curly" oppure la "Variegata", con le foglie candidamente screziate.

Le foglie ricurve dell'Aeschinanthus radicans 'Curly'

Sono piante bellissime, con cui è davvero facile convivere, se si tiene ben presente una caratteristica fondamentale: sono piante TROPICALI.

Questo vuol dire che amano il caldo in estate e temperature miti in inverno: ecco le piante davvero perfette per i nostri appartamenti!


Si adattano ottimamente in ambienti luminosi, ma riescono a tollerare bene anche una luce di media intensità: la posizione che preferiscono, indubbiamente, è quella vicina alle finestre.


Il loro portamento le rende perfette per i cesti appesi e, se anche tu come me, vedi quei bellissimi vasi appesi, ma hai il terrore di forare e tassellare il soffitto, sappi che i bastoni delle tende sono un validissimo sostituto ai ganci da parete.

Posiziona il tuo Aeschinanthus in questo modo e, vedrai, ne sarete entrambi felicissimi!


Se, invece, preferisci dare un po' di carattere ai ripiani di una libreria, ti consiglio di optare per la varietà "Variegata": le sue foglie candidamente screziate doneranno luminosità anche all'angolo più "spento".


L'irrigazione è un fattore molto importante per la salute di questa pianta.


In primavera, alla ripresa dell'attività vegetativa, le innaffiature vanno incrementate gradualmente, in modo da arrivare in estate ad avere il terriccio sempre umido.

Al sopraggiungere dell'autunno, al contrario, le annaffiature andranno diradate di volta in volta, solo per mantenere una lieve umidità nel terreno.


Come tutte le piante tropicali, l'Aeschinanthus ama particolarmente l'umidità.

Oltre a vaporizzare la sua chioma quando fa caldo, posiziona sotto il vaso un piattino con dell'argilla espansa, da mantenere sempre umida: questa piccola "coccola" lo farà crescere rigoglioso e ti garantirà una bella fioritura.

Dalla primavera e per tutta l'estate, ricordati di "nutrirlo" con un buon concime liquido,

prediligendo dosi leggermente inferiori rispetto a quelle consigliate sulla confezione.


Con questi piccoli accorgimenti il tuo Aeschinanthus si riempirà di particolari fiori dalla forma allungata, dai colori vivaci e dal dolce profumo, che ti terranno compagnia per tutta l'estate.


Non me ne voglia l'indistruttibile e ben più conosciuto Pothos, ma l'Aeschinanthus ha davvero tutte le carte in regola per diventare uno dei coinquilini verdi preferiti all'interno delle nostre case!


Aeschinanthus: bellezza, facilità di coltivazione e profumata fioritura.

Cosa si può chiedere di più ad una pianta da appartamento?


Aeschinanthus radicans 'Variegata'

A presto

Nina



14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti